Madrid
Weather Icon
New York
Weather Icon
Roma
Weather Icon
Lisbon
Weather Icon
C. Mexico
Weather Icon

JOSÉ CARLOS MALATO

È un presentatore televisivo e radiotelevisivo portoghese [1].

Era un vendemmiatore in Francia[2], un dipendente dell'Hotel Palácio di Estoril[3], un assistente amministrativo dell'Hospital de São José[4] e direttore di una gelateria del Centro Comercial das Amoreiras di Lisbona[5].

Nel 1985 ha debuttato come animatore a Radio A in Tires[1], nell'era della radio pirata, con un programma chiamato Modus Vivendi[1]. L'anno successivo si reca a Radio Miramar, a Oeiras, dove crea il programma Trovas do vento que passa. Nel 1988 ha aiutato a fondare Rádio Comercial da Linha.

La collaborazione di José Carlos Malato con la televisione risale al 1991, come continuazione della SIC, proprio nell'anno della sua fondazione. Tuttavia, l'anno successivo, nel 1992, ha scelto di tornare alla radio, questa volta nel Rinascimento, per fare il reporter nel programma Despertar di António Sala. Nel frattempo, ha aiutato a fondare XFM, dove ha trascorso due anni come direttore. In seguito sarebbe tornato al Gruppo Renascença, entrando a far parte di RFM. Qui ha continuato come reporter, ora nel programma Café da Manhã (Colazione), assumendo poi la responsabilità della trasmissione di Rick Dees - Top 40 settimanale. Nel 1997 accetta l'invito di Rádio Comercial, dove diventa direttore del programma As Manhãs da Comercial, oltre che di Always on Top e Nota Máxima.

Allo stesso tempo, Malato ci ha riprovato con la televisione, ma questa volta come scrittore per il dipartimento di autopromozione della SIC. Senza lasciare la radio, nel 2002 è diventato responsabile delle trasmissioni mattutine di Antena 3.

Sarebbe in RTP che Jose Carlos Malato sarebbe venuto a fare carriera nella presentazione dei programmi. Ha iniziato nel Top+, seguito dal programma di intrattenimento pomeridiano dal lunedì al venerdì, Portogallo no Coração, con Merche Romero. In questo programma ha creato una tale empatia con il pubblico che, in poco più di un anno, è diventato uno dei volti principali dell'emittente in prima serata [6]. Ha presentato una mezza dozzina di concorsi - One Against All, The Inheritance, Double Play, Who Wants to be a Millionaire? - Alta pressione e decisione finale. Ha anche diretto Friday Night, un talk-show in cui ha parlato con diverse personalità (giornalisti, scrittori, musicisti, toreri, ecc.) e la rivista Cartaz RTP, un programma pensato per mostrare i contenuti prodotti dai diversi canali RTP, con José Carlos Malato che suggeriva cosa vedere, sentire e leggere [7].

Nel 2017 torna al formato del concorso, presentando su RTP1 la mostra "Mia madre cucina meglio della tua". Sempre nel 2017, Malato è stato il presentatore scelto da RTP per accompagnare la delegazione portoghese all'Eurovision Song Contest di Kiev, in un'edizione vinta con un risultato storico, da Salvador Sobral; la prima vittoria del Portogallo in questo concorso [8].

José Carlos Malato ha studiato Filosofia all'Università di Lisbona e si è laureato in Scienze della Comunicazione all'Università Autonoma di Lisbona, dove è stato assistente dell'Atelier de Radio [nessuna fonte]. Il suo nome è stato attribuito ad una piazza di Monforte [9].

Nel 2018, insieme a Jorge Gabriel, ha presentato la prima semifinale del RTP Festival da Canção 2018. Anche quest'anno ha assunto pubblicamente ed esplicitamente la sua omosessualità [10].

Attualmente sta presentando il programma di ricette Home Là di RTP1.